Quello che i cookie dicono

tracce

Un giorno il Garante per la protezione dei dati personali aprì gli occhi, guardò i dati personali degli utenti, più o meno ignari, che saltellavano e decise che il recinto atto a proteggerli andava rinforzato. Così è nata la nuova cookie law.

Cookie che?

Facciamola semplice: quando tu, mio caro lettore, visiti un sito il tuo browser viene arpionato con i cookie, file di testo che servono a monitorare la tua attività sul sito che stai leggendo. Insomma, è come se tu fossi Hansel (o era Gretel?) e il sito ti desse del pane raffermo così che tu possa lasciare briciole per terra e il sito possa in questo modo serbare memoria di ciò che fai quando passi di lì.

Ora, questa non è esattamente casa mia. Diciamo che sono in affitto. I mobili li ho messi io e gli invitati sono tutti amici miei ma i muri, ecco, i muri non li ho comprati mica. Per questo credevo che WordPress si sarebbe occupato di questo adeguamento per me: perché io ai vostri cookie non do mai neppure un morso. Li gestisce WordPress (e li gestisce così)

Posto che vai, cookie che trovi

Qui a Calamo Scrittorio siamo persone socievoli. Per questo, saltellando di post in post, potresti trovare porte che si aprono per condurti a altri siti o social network o chessoio. Ecco, anche in questo caso io non faccio molto coi tuoi cookie. Per sapere cosa ne fanno Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, Tumblr, bussa alla loro di porta.

Ok, e quindi che devo fare?

Il primo passo è la conoscenza. Se sai puoi scegliere consapevolmente. Quindi, se dopo esserti informato decidi che ok, non sei in incognito, puoi lasciare impronte… Che cosa ci fai ancora qui? Vieni a giocare con me! Ma se invece decidi di non voler avere nulla a che fare coi cookie prima è meglio che ti occupi di modificare le impostazioni del tuo browser (Firefox? Chrome? Explorer? Safari? Opera?)

2 pensieri su “Quello che i cookie dicono

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...