Sogni condivisi: #Magenteam e Vir(t)us bisbigliante

Iniziamo dall’inizio. Perché, dicono in giro, è così che si fa.

Cos’è un Mostro di Porporina Magenta?

Un Mostro Magenta è una creatura con un altissimo Fattore Magenta (sì, esiste un test per misurare il tuo Fattore Magenta), una creatura che crede nel Manifesto Magenta, che conosce a menadito l’anatomia del Regno al punto da esserne diventato cuore pulsante (che, nel nostro lessico, significa essere diventato Satrapante, ossia folletto/fata così importante da poter gestire in maniera autonoma una provincia del blog-regno)

Cosa fa un Mostro di Porporina Magenta?

Un Mostro Magenta fa cose rumorosa. Sogna troppo forte, ha in testa un sacco di idee che, senza preavviso alcuno, in certi momenti si mettono ad alzare la voce. Legge storie anche se sono dentro barattoli con fuori etichette e le etichette dicono che quelle storie sono pericolose, che non curano niente, anzi, che sono (storie)batteri esse stesse. Spesso scrive ed è a tal punto ciò che scrive che, a volte, finisce con l’essere proprio perché scrive, per questo è un mostro, un mostro alla latina: è un essere che ha del meraviglioso  e cova lo straordinario come un male necessario. Scrive indi è e più scrive più si mette le parole dei libri sotto la lingua sperando facciano effetto prima e più scrive più legge e a un certo punto se lo chiede, si domanda se ci sia qualcuno che lo legga e allora cerca di farsi spazio ma accetta di farlo solo quando gli piace la finestra offerta. E poi? E poi diffonde la porporina nel modo in cui lo fanno i mostri: ogni modo. I mostri magenta, che poi non sono altro che unicorni e altri animali fieri e belli e che non è affatto vero che non esistono, ecco, proprio loro, questi esseri mitologici ma anche quantomai reali sanno fare una cosa che non tutti sanno fare: sanno diagnosticare il bello, tra tutto il resto, salvarlo, farsene carico (perché a volte il bello è doloroso, sembra quasi un fardello) e raccontarlo agli altri.

Ti piacerebbe diventare Vir(t)us Bisbigliante delle cose che ti piacciono di Calamo?

Presto saranno svelati nuovi dettagli ma tu non accontentarti di questi pochi spiragli, chiedi, approfondisci, bussa alla mia porta come se si trattasse davvero di declamare un lamento d’amore davanti a un uscio chiuso. Scrivimi e io ti darò in anteprima una chiave. 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...