Sono un blog non sono un jukebox (ma forse un po’)

Advertisements

16 pensieri su “Sono un blog non sono un jukebox (ma forse un po’)

  1. Un post sull’autore del blog? (In questo caso l’autrice) – Con le motivazioni, le difficoltà i dubbi, i ripensamenti e i momenti in cui ha preso il cuore in mano e poi ha deciso: scrivo. E come ha vissuto la crescita della sua creatura e le gratificazione che ne ha tratto, con quanta incredulità ed emozione.

    1. Uno scritto sull’autrice e “come ha vissuto la crescita della sua creatura e le gratificazione che ne ha tratto, con quanta incredulità ed emozione.”

      Ecco, con queste parole tu potresti farne una splendida prefazione.

  2. Dunque…non so per che cosa ho votato perché mi sono persa dentro il contorno di ciò che hai scritto. Comunque qualcosa ho votato.
    L’intenzione era di spuntare il pallino di “altro” e scrivere la mia idea scombinata, poi ho pensato che darti un suggerimento su che cosa scrivere per celebrare una tua creatura non mi sembra giusto, benché ammesso tra le scelte.
    Vorrei farti domande, ma tu hai già fatto in modo che chiunque possa trovare le risposte semplicemente cliccando sulle pagine che hai inserito a sinistra.
    Insomma hai fatto e stai facendo un ottimo lavoro.
    Mi piacerebbe vederti diventare grandissima per poter dire: io la conosco (virtualmente) bene. 😀
    No, è che sei talmente aggraziata in tutto ciò che fai da farti voler bene anche da lontano.
    Beh, scrivi quello che ti pare che io partecipo.

    1. Questo è senza ombra di dubbio uno dei commenti più belli che abbia avuto la fortuna di avere, sai Nadia?
      E quindi sono così, un po’ accecata da un complimento incredibilmente gratificante come “sei talmente aggraziata in tutto ciò che fai da farti voler bene anche da lontano”.
      Grazie di partecipare Evaporata, sempre.

  3. E se fosse il blogger a raccontare se stesso con un post?

    Monia, dopo 6 mesi di avventura (sono già passati 6 mesi?) i tempi sono maturi per raccontare la qualità e il talento di chi ramburella sui tasti e produce le delizie che su Calamo Scrittorio possiamo apprezzare!

    1. Pensi “io sono una blogger dura e pura senza debolezz…” Poi leggi “i tempi sono maturi per raccontare la qualità e il talento di chi ramburella sui tasti e produce le delizie che su Calamo Scrittorio possiamo apprezzare!” e ti emozioni!
      Grazie 🙂

  4. Io ho votato per un racconto che abbia il blog come protagonista. Tuttavia all’interno di questo potresti infilarci tutti gli “altri” che ti sono stati suggeriti, eventuali travagli e come finale il brindisi del blog protagonista con te autrice dello stesso… Insomma, una sorta di mashup tra tutte le tue proposte 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...